Warning: Memcache::addserver() expects parameter 2 to be long, string given in /home/mifa1614/public_html/libraries/joomla/cache/storage/memcache.php on line 84
Liturgia Sett. 06 Giorno 32

Almanacco

Che tempo fa ?

Lunedì, 12 Novembre 2018 - If your browser doesn't automatically go there within a few seconds, you may want to go to Evangelizo Reader manually. If your browser doesn't automatically go there within a few seconds, you may want to go to Evangelizo Reader manually.
Home Tutte le Liturgie Liturgia Sett. 06 Giorno 32

Liturgia Sett. 06 Giorno 32

Bisogna stare al «gioco» di Dio, al suo continuo mostrarsi e sottrarsi, farsi sentire presente e poi lasciare l'anima con il sentimento dell'assenza, nella desolazione, affinché, bruciata dal desiderio, sempre lo cerchi e si tenga in vigile attesa del suo ritorno..

Anna Maria Cànopi

Liturgia del Giorno

Presentazione del Signore, festa
S. Nicola da Longobardi, frate oblato O.M. (1650-1709),  B. Andrea Carlo Ferrari, cardinale di Milano (1850-1921)

Tutte le Liturgie


Prima Lettura

Libro di Malachia 3,1-4.

Così dice il Signore Dio: «Ecco, io manderò un mio messaggero a preparare la via davanti a me e subito entrerà nel suo tempio il Signore, che voi cercate; l'angelo dell'alleanza, che voi sospirate, ecco viene, dice il Signore degli eserciti. Chi sopporterà il giorno della sua venuta? Chi resisterà al suo apparire? Egli è come il fuoco del fonditore e come la lisciva dei lavandai. Siederà per fondere e purificare; purificherà i figli di Levi, li affinerà come oro e argento, perché possano offrire al Signore un'oblazione secondo giustizia. Allora l'offerta di Giuda e di Gerusalemme sarà gradita al Signore come nei giorni antichi, come negli anni lontani.

Salmi

Salmi 24,7.8.9.10.

Sollevate, porte, i vostri frontali, alzatevi, porte antiche, ed entri il re della gloria. Chi è questo re della gloria? Il Signore forte e potente, il Signore potente in battaglia. Sollevate, porte, i vostri frontali, alzatevi, porte antiche, ed entri il re della gloria. Chi è questo re della gloria? Il Signore degli eserciti è il re della gloria.

Seconda Lettura

Non prevista per la giornata odierna

Vangelo

Dal Vangelo di Gesù Cristo secondo Luca 2,22-40.

Quando venne il tempo della loro purificazione secondo la Legge di Mosè, Maria e Giuseppe portarono il bambino a Gerusalemme per offrirlo al Signore, come è scritto nella Legge del Signore: ogni maschio primogenito sarà sacro al Signore; e per offrire in sacrificio una coppia di tortore o di giovani colombi, come prescrive la Legge del Signore. Ora a Gerusalemme c'era un uomo di nome Simeone, uomo giusto e timorato di Dio, che aspettava il conforto d'Israele; lo Spirito Santo che era sopra di lui, gli aveva preannunziato che non avrebbe visto la morte senza prima aver veduto il Messia del Signore. Mosso dunque dallo Spirito, si recò al tempio; e mentre i genitori vi portavano il bambino Gesù per adempiere la Legge, lo prese tra le braccia e benedisse Dio: «Ora lascia, o Signore, che il tuo servo vada in pace secondo la tua parola; perché i miei occhi han visto la tua salvezza, preparata da te davanti a tutti i popoli, luce per illuminare le genti e gloria del tuo popolo Israele». Il padre e la madre di Gesù si stupivano delle cose che si dicevano di lui. Simeone li benedisse e parlò a Maria, sua madre: «Egli è qui per la rovina e la risurrezione di molti in Israele, segno di contraddizione perché siano svelati i pensieri di molti cuori. E anche a te una spada trafiggerà l'anima». C'era anche una profetessa, Anna, figlia di Fanuèle, della tribù di Aser. Era molto avanzata in età, aveva vissuto col marito sette anni dal tempo in cui era ragazza, era poi rimasta vedova e ora aveva ottantaquattro anni. Non si allontanava mai dal tempio, servendo Dio notte e giorno con digiuni e preghiere. Sopraggiunta in quel momento, si mise anche lei a lodare Dio e parlava del bambino a quanti aspettavano la redenzione di Gerusalemme. Quando ebbero tutto compiuto secondo la legge del Signore, fecero ritorno in Galilea, alla loro città di Nazaret. Il bambino cresceva e si fortificava, pieno di sapienza, e la grazia di Dio era sopra di lui.

Commento alle letture

« Luce per illuminare le genti »    

    Chi, tenendo oggi in mano un cero acceso, non ricorda subito quel vecchio che in questo stesso giorno ha ricevuto tra le braccia Gesù, Verbo nella carne, luce nella cera, e ha testimoniato che egli è la luce che illumina tutte le genti? E il vecchio era proprio lui fiamma ardente che illumina, rendendo testimonianza alla luce. Nello Spirito Santo di cui era ricolmo, è venuto per ricevere, o Dio, il tuo Amore nel tuo tempio (Sal 48,10) e testimoniare che egli è l'Amore e la luce del tuo popolo.                  Rallegrati, giusto vecchio; vedi oggi ciò che avevi intravisto in anticipo: le tenebre del mondo si sono dissipate, i popoli camminano alla sua luce (Is 60,3). Tutta la terra è piena della gloria (Is 6,3) di questa luce che nascondevi un tempo nel tuo cuore e ora illumina i tuoi occhi... Abbraccia, o santo vecchio, la Sapienza di Dio, e la tua giovinezza si rinnovi (Sal 103,5). Ricevi sul tuo petto la misericordia di Dio, e la tua vecchiaia conoscerà la dolcezza della misericordia. « Riposa sul mio petto » dice la Scrittura (Ct 1,13). Anche quando lo renderò a sua madre, rimarrà con me ; il mio cuore sarà inebriato dalla sua misericordia, e più ancora il cuore di sua madre ... Ti rendo grazie e mi rallegro per te, o piena di grazia; hai dato alla luce la misericordia che ho ricevuta; il cero che hai preparato, lo tengo in mano...     E voi fratelli, vedete il cero che brucia nelle mani di Simeone, accendete i vostri ceri, attingendo alla sua luce... Allora non soltanto porterete una luce tra le mani, ma voi stessi sarete luce. Luce nei vostri cuori, luce nelle vostre vite, luce per voi, luce per i vostri fratelli.    

Beato Guerrico d'Igny (ca 1080-1157), abate cistercense     - Prima omelia per la Purificazione, 3-5 ; SC 166, 311    

Tutte le Liturgie

Registrati e effettua il login al sito; in caso contrario non puoi rilasciare commenti.

Storico Articoli

Powered by mod LCA

Warning: mkdir() [function.mkdir]: Permission denied in /home/mifa1614/public_html/modules/mod_lca/cache.php on line 60

Warning: file_put_contents(/home/mifa1614/public_html/cache/mod_lca/9735018e1fea20d52f5c7af32767fb3f.xml) [function.file-put-contents]: failed to open stream: Permission denied in /home/mifa1614/public_html/modules/mod_lca/cache.php on line 61

Utenti On Line

mod_vvisit_countermod_vvisit_countermod_vvisit_countermod_vvisit_countermod_vvisit_countermod_vvisit_countermod_vvisit_counter
mod_vvisit_counterOggi83
mod_vvisit_counterIeri322
mod_vvisit_counterQuesta Settimana83
mod_vvisit_counterScorsa Settimna875
mod_vvisit_counterQuesto Mese1111
mod_vvisit_counterScorso Mese4405
mod_vvisit_counterComplessivo4394319

Abbiamo: 31 ospiti online
IP: 54.198.183.184
 , 
Oggi: Nov 12, 2018

Che ore sono ?